In questo esempio mostrerò come è possibile usare IMacros non solo per automatizzare le attività più ripetitive del web ma anche per ottenere dati in modo semplice e veloce!

Si vedrà come è possibile in pochi passi e senza l’uso di particolari script estrarre alcuni dati relativi alle squadre di calcio che partecipano alla lega pro. Ed ecco la macro:

SET !EXTRACT_TEST_POPUP NO
TAG POS=1 TYPE=TD ATTR=TXT:Ragione<SP>sociale
TAG POS=R1 TYPE=TD ATTR=* EXTRACT=TXT
TAG POS=1 TYPE=TD ATTR=TXT:Sede
TAG POS=R1 TYPE=TD ATTR=* EXTRACT=TXT
TAG POS=1 TYPE=TD ATTR=TXT:Telefono
TAG POS=R1 TYPE=TD ATTR=* EXTRACT=TXT
TAG POS=1 TYPE=TD ATTR=TXT:Fax
TAG POS=R1 TYPE=TD ATTR=* EXTRACT=TXT
TAG POS=1 TYPE=TD ATTR=TXT:Sito<SP>internet
TAG POS=R1 TYPE=TD ATTR=* EXTRACT=TXT
TAG POS=1 TYPE=TD ATTR=TXT:Email
TAG POS=R1 TYPE=TD ATTR=* EXTRACT=TXT
SAVEAS TYPE=EXTRACT FOLDER=* FILE=1_div_girone_A.txt
TAB CLOSE

La prima istruzione è il semplice settaggio di una variabile che impedisce l’apertura della finestra popup di test ogni volta che si estraggono dei dati. La finestra è comunque quando si sta componendo la macro per vedere chiaramente se il testo estratto è quello desiderato.
I dati che stiamo per estrarre sono all’interno di una tabella e quindi dentro le celle della tabella. Le celle di una tabella vengono identificate da TYPE=TD. Quindi la seconda istruzione trova la prima occorrenza all’interno della pagina (POS=1) della cella (TYPE=TD) che contiene il testo “Ragione sociale”(ATTR=TXT:Ragione<SP>sociale) e il TAG si posizione su essa. La terza riga posiziona sulla prima occorrenza successiva al TAG precendente (POS=R1) che è una cella (TYPE=TD) qualsiasi cosa contenga (ATTR=* ) e ne estrae il contenuto testuale (EXTRACT=TXT). In modo analogo per i dati successivi.
La riga di salvataggio è la penultima. Essa salva i dati estratti separati da una virgola in un file di testo di “nome 1_div_girone_A.txt” (o .csv) nella cartella di default (FOLDER=* ). Dati che saranno facilmente importabile in un foglio di lavoro elettronico(Excel o google spreadsheet).
E questo è il video che mostra la Macro all’opera:
Be Sociable, Share!